motore di ricerca
Comune di Pedrengo
Piazza Elena Frizzoni, 1 24066 Pedrengo (BG)
telefono (+39) 035-661027
C.F 80035830167  P.IVA 01506480167
P.E.C. protocollo@peccomunepedrengo.it

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica:  18/12/2017

VAS - VARIANTE PIANO DEL GOVERNO DEL TERRITORIO

notizia pubblicata in data : lunedì 18 dicembre 2017

VAS - VARIANTE PIANO DEL GOVERNO DEL TERRITORIO

AVVISO DI DEPOSITO DEL DECRETO DI PRONUNCIA

DI NON ASSOGGETTABILITÀ A PROCEDURA VAS

PROPOSTA VARIANTE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

VERIFICA ASSOGGETTABILITÀ ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS)

AVVISO DI INFORMAZIONE

L’AUTORITA’ PROCEDENTE

VISTI i seguenti atti concernenti la valutazione ambientale strategica:

  • la direttiva 2001/42/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 giugno 2001 concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente;
  • l’art. 4, comma 4, della L.R. della Lombardia 11 marzo 2005 n. 12 “Legge per il Governo del territorio” e successive modificazioni e integrazioni con la quale la Regione Lombardia ha dato attivazione alla predetta direttiva dell’Unione Europea;
  • Il decreto legislativo D.Lgs. 152 del 3 aprile 2006 “Norme in materia Ambientale” e successive modificazioni ed integrazioni, recante indicazioni e“Procedure per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS), per la Valutazione d’Impatto Ambientale (VIA) e per l’Autorizzazione Ambientale Integrata (IPPC)”;
  • la deliberazione del Consiglio Regionale 13 marzo 2007 VIII/351 “Indirizzi generali per la valutazione ambientali di piani e programmi” in attuazione al comma 1 dell’art 4 della legge regionale 11 marzo 2005 n. 12;
  • la DGR VIII/6420 della Regione Lombardia del 27 dicembre 2007 “Determinazione delle Procedure per la Valutazione Ambientale di Piani e Programmi - VAS”, pubblicata sul B.U.R.L. 2° Supplemento Straordinario del 24 gennaio 2008, che individua e precisa le fasi metodologiche procedurali per la valutazione ambientale strategica di piani e programmi e ne specifica il percorso di partecipazione integrato;
  • la d.g.r. 30 dicembre 2009 n. 8/10971: “Determinazione della procedura di valutazione ambientale di piani e programmi - VAS (art. 4, l.r. n. 12/2005; d.c.r. n. 351/2007) - Recepimento delle disposizioni di cui al d.lgs. 16 gennaio 2008, n. 4 modifica, integrazione e inclusione di nuovi modelli” ed i relativi allegati quali modelli procedurali”;
  • la deliberazione di Giunta Regionale n. IX/761/2010 “Determinazione della procedura di Valutazione Ambientale di piani e programmi – Vas – Recepimento delle disposizioni di cui al d.lgs. 29 giugno 2010 n.128, con modifica ed integrazione delle dd.g.r. 27 dicembre 2008, n.8/6420 e 30 dicembre 2009, n.8/10971”;

nonché:

  • la direttiva 92/43/CEE del Consiglio relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatica;
  • la direttiva 2003/4/CE del parlamento europeo e del Consiglio del 26 maggio 2003 che prevede la partecipazione del pubblico nell’elaborazione di taluni piani e programmi in materia ambientale e modifica le direttive del Consiglio 85/337/CEE e 96/61/CE relativamente alla partecipazione del pubblico e all’accesso alla giustizia;

 

VISTE le deliberazioni di Giunta Regionale n.7110/2008 e n. 3836 del 25/07/2012;

 

VISTO il decreto della Direzione Generale Territorio e Urbanistica della Regione Lombardia, in data 14.12.2010 n, 13071, avente per oggetto “Approvazione della circolare l'applicazione della valutazione ambientale di piani e programmi - VAS nel contesto comunale" nonché il relativo allegato "A";

 

RICORDATO che:

- la Regione Lombardia ha approvato la legge 11 marzo 2005 - n. 12 “Legge per il governo del territorio”, pubblicata sul BURL del 16/03/2005 ed entrata in vigore dal 31/03/2005, la quale, al comma 2 dell’art. 26, prevede che i comuni deliberino l’avvio del procedimento di adeguamento dei Piani Regolatori Generali vigenti entro un anno dall’entrata in vigore della stessa legge regionale;

-la Legge Regionale n.12/2005 afferma il principio della programmazione sulla base irrinunciabile della pianificazione e riconosce ed attua il principio della sussidiarietà, sia fra enti pubblici che nei rapporti pubblico-privati, aprendo nuovi spazi all’iniziativa privata ed alla collaborazione fra gli enti locali confinanti;

PRECISATO che il comune di PEDRENGO (BG) è dotato degli atti costituenti il Piano di Governo del Territorio (PGT), approvato definitivamente con deliberazione di Consiglio Comunale n. 66 del 15/12/2009, e pubblicato sul BURL – serie inserzioni e concorsi n. 33 in data 18/08/2010;

VISTA la deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 del 2 novembre 2016 recante “Documento programmatico per la redazione del nuovo Piano di Governo del Territorio (PGT)” nel quale si prospettano l’insieme degli obiettivi strategici e delle azioni di governo del territorio attraverso un unico documento programmatico capace di interpretare i bisogni e le potenzialità di un territorio per promuovere migliori condizioni di sostenibilità economica, sociale ed ambientale;

CONSIDERATO che il Piano di Governo del Territorio costituisce un documento complesso e interdisciplinare nella sua struttura tanto è che la predisposizione della variante al PGT, come definito dalla L.r. 12/05, coinvolge ambiti e implica competenze articolate e tra loro differenti e l’insieme di strategie correlate a specifici obiettivi per soddisfare il carattere necessariamente processuale ed integrato che deve assumere la pianificazione urbanistica;

VISTA la deliberazione di Giunta Comunale n.161 del 12/12/2016, recante “PGT: Proposta variante al PGT – avvio procedimenti e verifica assoggettabilità  alla VAS ed individuazione Autorità procedimento VAS”;

VISTO l’avviso di avvio del Procedimento di Variante al Piano di Governo del Territorio (PGT) unitamente alla Verifica di Assoggettabilità alla VAS ai sensi della L.R. 12/05 e s.m.i.;

VISTA la deliberazione della Giunta comunale n. 100 del 9.10.2017, recante “Piano di Governo del Territorio (PGT). Presa d’atto documenti costituenti la proposta di Piano”;

VISTO l’avviso di avvio di deposito e messa disposizione del Rapporto Preliminare per la Verifica di Assoggettabilità alla Valutazione Ambientale VISTA la pubblicazione degli atti del procedimento di VAS sul SIVAS regionale e sul sito web comunale;

CONSIDERATO che la Conferenza di Verifica è stata individuata quale ambito istruttorio finalizzato ad acquisire elementi informativi volti a costituire un quadro conoscitivo condiviso ed ad acquisire i pareri dai soggetti  competenti in materia ambientale e degli enti interessati  dalle ricadute derivanti dal proposto progetto di Variante al PGT in argomento;

ATTESO che in data 13 dicembre 2017 si è tenuta la II conferenza di verifica secondo gli esiti rappresentati nel verbale pubblicato sul sito web comunale e sul SIVAS regionale,

RENDE NOTO

Che la proposta di variante parziale in oggetto per il quale è stata espletata la procedura di verifica di assoggettabilità alla valutazione Ambientale Strategica (VAS) è stata esclusa dalla Valutazione Ambientale Strategica per effetto del DECRETO dell’Autorità Competente in data 18 DICEMBRE 2017 prot. 10560 -.

DISPONE

Che il presente avviso sia pubblicato:

- all’albo pretorio on – line del comune di PEDRENGO e sul sito www.comune.pedrengo.bg.it ;

-sul sito web SIVAS della Regione Lombardia all’indirizzo www.cartografia.regione.lombardia.it/sivas .

Il Decreto è conservato in forma cartacea presso gli uffici del Settore II edilizia Privata, ecologia e Sit del Comune di Pedrengo

Dal municipio, Pedrengo 18.12.2017

                                                                                                                             L’AUTORITA’ PROCEDENTE                          

ARCH. ANNA GAGLIARDI                                                                                 

Firmato digitalmente – art. 3 D.lgs 39/1993

Risultato
  • 3
(2477 valutazioni)
Documenti Allegati
decreto di esclusione decreto di esclusione del procedimento correlato dai pareri pervenuti Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 22102 Kb
Comune di
Pedrengo
indirizzo: Piazza Elena Frizzoni, Pedrengo (BG)
telefono: (+39) 035661027
P.E.C. protocollo@peccomunepedrengo.it
P.IVA 01506480167 C.F. 80035830167
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl © 2014