Riconoscimento di un figlio successivo alla nascita
( Il riconoscimento del figlio nato fuori del matrimonio è fatto nell'atto di nascita, oppure con una apposita dichiarazione, posteriore alla nascita o al concepimento, davanti ad un ufficiale dello stato civile o in un atto pubblico o in un testamento, qualunque sia la forma di questo [...] urn:nir:stato:regio.decreto:1942-03-16;262~art254 )

In caso di riconoscimento successivo alla nascita, per fare l'atto di riconoscimento, bisogna prendere appuntamento all'ufficio di stato civile e presentarsi con un documento d'identità valido.

Se la persona da riconoscere ha meno di 14 anni, devono presentarsi entrambi i genitori con documento d'identità valido, o passaporto nel caso si tratti di cittadini stranieri.

Se la persona da riconoscere ha più di 14 anni, questa deve essere presente e deve dare il consenso al genitore che lo riconosce. Entrambi devono portare un documento d'identità valido.

I genitori non italiani devono presentare un'attestazione rilasciata dall'autorità diplomatica o consolare del paese di appartenenza attestante la capacità a riconoscere il figlio e le condizioni previste per il riconoscimento dalla legge nazionale del figlio.

Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 25/08/2021 23:18.06