motore di ricerca
Comune di Pedrengo
Piazza Elena Frizzoni, 1 24066 Pedrengo (BG)
telefono (+39) 035-661027
C.F 80035830167  P.IVA 01506480167
P.E.C. protocollo@peccomunepedrengo.it

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica:  24/02/2021

CONTENITORI ABITI USATI

notizia pubblicata in data : mercoledì 24 febbraio 2021

CONTENITORI ABITI USATI

Si comunica che dal giorno 23 febbraio 2021 è possibile conferire presso il centro di raccolta di via Giardini gli abiti, le borse e le scarpe usati grazie al posizionamento di due contenitori dell'associazione Caritas. 

Riutilizziamo un bene che non è ancora diventato un rifiuto e ricicliamo ciò che invece già lo è e che apparentemente non è più funzionale allo scopo per il quale è stato prodotto. 

Che si tratti di riciclo o di riutilizzo il fine è sempre lo stesso ed egualmente importante: dare una seconda vita a tutto quel che passa dalle nostre mani e agli oggetti che utilizziamo nel quotidiano. E per capire quanto fondamentale possa essere questo approccio culturale per la salvaguardia delle risorse del Pianeta basta misurarsi con le cifre dei nostri sprechi.

Il provvedimento che ha avuto il merito di introdurre per la prima volta in Italia il tema della gestione sostenibile dei rifiuti è stato il Decreto Ronchi nel 1997. Una legge passata alla storia come strategia delle 5 erre dei rifiuti che ancora oggi torna molto utile per comprendere l’importanza (e la semplicità) del vivere con zero sprechi. La regola delle 5 erre include: riduzione, riuso, riciclo, raccolta e recupero.

A distanza di 20 anni, oggi più che mai, queste cinque azioni dovrebbero diventare un mantra, entrare nelle aule scolastiche ed essere il fulcro della nostra quotidianità, oltre che delle politiche orientate alla sostenibilità ambientale. Già, perché se è vero che riutilizzare beni ed oggetti significa limitare la produzione di rifiuti, è anche vero che esiste tutta una serie di abitudini virtuose che, in maniera sinergia e sistematica, possono dare risultati ancora più significativi.

  1. Riduzione: è la strategia considerata ‘vincente’ sul lungo termine. Consiste nella concreta riduzione all’origine dei rifiuti, sia nel quotidiano, a livello del singolo cittadino, che in ambito politico attraverso l’adozione di opportune linee decisionali e giuridiche.
  1. Riuso: come detto, consiste nel nuovo utilizzo del bene, così com’è. In termini più generali può essere considerato uno stile di vita, un atteggiamento mentale e culturale che prende forma nella vita quotidiana attraverso gesti apparentemente insignificanti. L’insieme di questi piccoli gesti si trasforma in una vera e propria attività economica che punta a ricollocare e reinventare prodotti ancora riutilizzabili.
  1. Riciclo: è la trasformazione di materiali di scarto e rifiuti in nuove risorse o beni attraverso processi industriali più o meno complessi. Per funzionare, ha bisogno che il sistema della raccolta differenziata dei rifiuti sia rigoroso, condiviso ed efficiente.
  1. Raccolta: protagonista indiscusso di questa azione è il cittadino attraverso la differenziazione dei rifiuti, il loro giusto conferimento agli appositi raccoglitori e con le differenti modalità di raccolta (porta a porta, contenitori stradali, isole ecologiche) predisposte dalle amministrazioni locali. L’obiettivo è ridurre il volume finale dei rifiuti destinato alle discariche e il risparmio di materie primeed energia.
  1. Recupero: oltre che di materia, si intende soprattutto il recupero di energia a partire dai rifiuti. Buona parte dei materiali di scarto non riutilizzabili o riciclabili possono essere trasformati in energia termica o elettrica attraverso impianti di termovalorizzazione, i luoghi alternativi alle discariche.

                                                                                                      

Risultato
  • 2
(52 valutazioni)
Comune di
Pedrengo
indirizzo: Piazza Elena Frizzoni, Pedrengo (BG)
telefono: (+39) 035661027
P.E.C. protocollo@peccomunepedrengo.it
P.IVA 01506480167 C.F. 80035830167
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl © 2014